Questo sito utilizza Cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione e/o cliccando il tasto "Chiudi" se ne accetta l'utilizzo.

Filosofia

"L'ignoranza è l'origine di tutti i mali" - Socrate

Condividiamo l’affermazione di Benjamin Graham, fondatore dello stile di investimento del “value investing”:

"Noi possiamo investire con successo con poche tecniche e semplici principi. Il punto cruciale è avere i principi generali giusti e la perseveranza di aderirvi.” - Benjamin Graham

Le tecniche e i semplici principi esistono: la gente comune non li conosce oppure non ha la perseveranza di aderirvi, attirata il più delle volte dai temi di investimento più in voga nel momento (titoli internet, materie prime, oro, fonti rinnovabili, hedge funds, fondi immobiliari, paesi emergenti… ed altri ancora ce ne sono stati e ne verranno).
Semplice non significa banale o riduttivo. Semplice può anche significare poco costoso.
L’industria del risparmio gestito è solita proporre prodotti inutilmente sofisticati, poco trasparenti ed eccessivamente costosi alla clientela. Sentiamo cosa sostiene sull’argomento Charles T. Munger, il partner di Warren Buffett:

“Il sistema generale del risparmio gestito richiede gente che finga di fare ciò che non può fare. E’ un business divertente, perché, alla fine, l’intero settore del risparmio gestito non dà alcun valore aggiunto ai clienti. Ma è così che deve funzionare. I fondi comuni caricano due punti percentuali annui di commissione e poi gli intermediari fanno passare i clienti da un fondo all’altro, costando loro altri tre o quattro punti percentuali. Il povero cliente sta ricevendo un pessimo trattamento dai professionisti del settore. Penso che ciò sia disgustoso. È molto meglio essere parte di un sistema che fornisca un valore al cliente che acquista il prodotto.” (nostra traduzione)

Il nostro approccio mira a liberare l’investitore dai costi superflui e dai prodotti inutilmente sofisticati; intende fornire all’investitore gli strumenti adatti per raggiungere i propri obiettivi di investimento di lungo periodo, accompagnato da una guida esperta e ad un costo contenuto rispetto agli intermediari tradizionali.

Nel 1996 Warren Buffett ha pubblicato una piccola guida intitolata “An Owner’s Manual”, la quale raccoglie i principi economici generali che stanno alla base dell’operatività della sua società (la trovate sul sito di Berkshire Hathaway).
Al punto n.2, per esprimere il concetto di allineamento di interessi con gli altri azionisti, usa l’espressione:                “We eat our own cooking
Possiamo tradurla con: “Mangiamo quello che cuciniamo”, nel senso di trovarsi sullo stesso piano dei propri clienti. E’ quanto accade anche a noi. I prodotti che consigliamo sono gli stessi che inseriremmo, o abbiamo già inserito, nei nostri portafogli personali, perché crediamo nella bontà dell’investimento consigliato.
Provate a chiedere ad un qualunque venditore di polizze vita od obbligazioni strutturate quante ne ha comprate per sé!

Tre concetti guidano il nostro stile di investimento: DISCIPLINA, RAZIONALITA’ E PAZIENZA. Chiediamo anche ai nostri clienti di condividerli.
Abbiamo mutuato questi tre concetti dall'esperienza professionale del nostro amico Ciccio Azzollini, seguace devoto della filosofia del Value Investing, gestore di patrimoni ed organizzatore dell'unico seminario in Italia dedicato a questo stile di gestione. Visitate il sito dell'evento:
                          www.valueinvestingseminar.it

Questi concetti importanti li ritroviamo anche in altri aspetti della vita quotidiana e professionale. Un esempio: l'allenamento e la corsa della maratona.
Un capitolo del testo "The Little Book of Value Investing", scritto dal celebre gestore statunitense Christopher Browne, si intitola: "E' una maratona, non uno sprint".
Partendo da questa constatazione e traendo spunto dall'esperienza personale, abbiamo prodotto un documento che raccoglie alcune riflessioni sulle similitudini tra il corretto approccio alla corsa di lunga distanza e quello agli investimenti. Il file è scaricabile al seguente link: E' una maratona, non uno sprint.